Archeologia industriale: l'opificio di Pietrarsa (museo ferroviario)

museo ferrorivario nazionale di Pietrarsa (Napoli - Portici) - i padiglioni
I padiglioni restaurati del Reale Opificio Borbonico di Pietrarsa, ottimo esempio di "archeologica industriale" ben conservati, ospitano attualmente il museo nazionale ferroviario di Pietrarsa, al confine fra Napoli, Portici e San Giorgio a Cremano, principale museo della storia ferroviaria italiana.  L'Opificio fu la più grande industria sul territorio italiano per decenni, fino a poco dopo l'Unità d'Italia: qui fu assemblata la prima locomotiva a vapore circolante in Italia e furono costruiti molti dei treni circolanti nel XIX secolo. 
La guida fotografica del museo ferroviario di Pietrarsa è stata pubblicata su laboratorionapoletano.com e su ingegnerianapoli.blogspot.com. 
In fondo all'ampio vialone si può notare la statua in ghisa eretta in onore di Ferdinando II delle Due Sicilie, fondatore della fabbrica.

0 comments:

Post a Comment

 

Flickr Photostream

http://www.wikio.it
Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in fotografiareale.com acconsenti al loro uso; clicca su esci se non interessato.INFORMATIVA ESCI

Twitter Updates

Meet The Author

About

©2011-2015 Fabrizio Reale Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi utilizzo pubblico o commerciale delle fotografie, come ad esempio pubblicazioni su siti, forum, social network o stampa per utilizzo non strettamente privato, è vietato senza esplicita autorizzazione da parte dell'autore.