Un robot fatto di rottami e ferro arrugginito...


Un ammasso di rottami può diventare un simbolo della dismissione di una delle più grandi aree industriali del Sud Italia, del tentativo di strappare all'inquinamento ed al degrado un'area meravigliosa, della voglia di rilancio di Bagnoli e di dimenticare le parole Italsider ed Eternit che pure hanno dato lavoro a migliaia di famiglie ma hanno al contempo creato una ferita profonda non solo nel panorama della città di Napoli. 
Una statua volutamente arrugginita, un robot di ferro e rottami apre la strada verso il mare di Napoli, attraverso il lunghissimo pontile Nord di Bagnoli, divenuto da porto di accesso all'acciaieria a lunghissima passeggiata per napoletani e turisti, un chilometro in mezzo al mare fra Nisida, Bagnoli, Pozzuoli, fin quasi a toccare Procida.

0 comments:

Post a Comment

 

Flickr Photostream

http://www.wikio.it
Il presente blog utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Navigando comunque in fotografiareale.com acconsenti al loro uso; clicca su esci se non interessato.INFORMATIVA ESCI

Twitter Updates

Meet The Author

About

©2011-2015 Fabrizio Reale Tutti i diritti sono riservati. Qualsiasi utilizzo pubblico o commerciale delle fotografie, come ad esempio pubblicazioni su siti, forum, social network o stampa per utilizzo non strettamente privato, è vietato senza esplicita autorizzazione da parte dell'autore.